Silly Symphonies

Titolo italiano: Silly Symphonies
Titolo originale: Silly Symphonies II

Codice: VI 4128
Durata: 58 minuti
Edizione: Maggio 1986
Distribuzione: Walt Disney Home Video
Tipologia: Noleggio
Box: Bianco grande in plastica morbida
Messaggio antipirateria: Macchina da scrivere – Noleggio
Intro: Spaceship
Promo iniziali: Assenti.
Promo finali: Le pietre preziose Mondadori; Periodici a fumetti Disney Mondadori.
Contenuto: Il nastro snocciola una serie di sette Silly Symphonies, realizzate nel periodo 1932-1938 e presentate con i loro crediti iniziali e finali. Nessuno dei corti è purtroppo doppiato in italiano.

Segni particolari: La prima videocassetta dedicata interamente alle Silly Symphonies risale al 1985, all’interno della prima Serie Oro, ma le Sinfonie Allegre troveranno spazio anche nella seconda wave “dorata”, uscita due anni dopo, nel quinto volume La Fabbrica dei Sogni. In mezzo a queste uscite appaiono sul mercato home video altre due vhs dedicate a questa serie di corti,  intitolate semplicemente Silly Symphonies e Silly Symphonies Vol. 2.
Parliamo oggi del primo volume, uscito nel Maggio del 1986. Dopo i messaggi antipirateria, sull’ultimo screen della intro stile “Spaceship” (quello con la scritta azzurra Walt Disney Home Video su sfondo nero) parte in sottofondo il tema iniziale del primo corto della compilation, Pinguini innamorati. La sinfonia continua, mentre sullo schermo appare il cartello del titolo del programma, che potete vedere in alto: un’immagine dal corto Coniglietti Buffi, con sovraimpresso il titolo Silly SymphoniesII? Non preoccupatevi, non vi siete persi un volume; semplicemente il distributore ha fatto un po’ di confusione. Tutto risulterà più limpido, andando ad esaminare la provenienza del nastro.

Le due cassette dedicate alle Silly non sono uscite solo sul mercato italiano, ma anche in altri paesi europei. Prendiamo per esempio la Francia, dove i due nastri sono usciti negli anni ’80 con cover differenti rispetto alle nostre, ma soprattutto con un numero di corti e una durata più ampia. Le nostre due vhs sono state realizzate partendo dai master francesi, ma…invertiti! In pratica, il master di questa cassetta si basa su quello del volume 2 transalpino, mentre il nostro secondo volume è stato cucito sulla base del primo uscito in Francia. Ecco spiegato il perchè del cartello del titolo. Può anche darsi che nel 1986 non fosse ancora prevista l’uscita di un secondo numero di Silly in Italia, perciò è stato deciso di lasciare il cartello “inesatto”. E invece nel 1987 il secondo volume è uscito, ma di questo parleremo nell’apposita scheda.
Purtroppo l’edizione nostrana ha una grossa pecca: nessuno dei sette corti contenuti è doppiato in Italiano, nonostante – a parte le canzoncine – in alcuni di essi siano presenti dei dialoghi. Il nastro è comunque interessante, in quanto è l’unico a contenere la Silly Gallinella Saggia, che come sappiamo ci regala la prima apparizione assoluta del personaggio di Paperino, in coppia con un maiale antropomorfo che non avrà egual fortuna nel mondo disneyano: Peter Pig, apostrofato in Italia come Meo Porcello.

Rispetto ai dieci corti contenuti nell’edizione d’oltralpe, ne vengono eliminati addirittura sei: La Primavera, Pasticciopoli, Gattini in Festa, Caffè nel Bosco, La Falena e la Fiamma e Il Negozio di Porcellane (tutti già visti nella nostra prima Serie Oro, a parte il corto dei tre micetti), sostituiti da Sognando tra le Stelle e dai due corti natalizi Papà Natale e La Notte di Natale, che erano comunque già stati inclusi come bonus nella prima edizione home video de L’Asinello. Proprio l’ultimo corto nominato, La Notte di Natale, è presente nel nastro accompagnato dal cartello della distribuzione RKO, nonché con dei crediti più recenti che sostituiscono quelli originali (la title card rimane invece quella originaria).

La fascetta italiana merita una menzione a parte: si tratta di un’artwork realizzato nel nostro Paese, dalle sapienti mani di Alberico Motta già autore delle fascette di tante altre vhs. L’illustrazione è comunque davvero bizzarra: dovrebbe essere una scena del corto Pinguini Innamorati, ma al posto del pinguino che rischia di finire tra le fauci del feroce squalo, c’è…Paperino, mentre il pinguino se la ride (giustamente) su una roccia vicina! La presenza di Donald è dovuta forse al fatto che una vhs con il papero alla marinara sulla fascetta sarebbe stata venduta sicuramente meglio rispetto ad una con un personaggio proveniente dalle Sinfonie Allegre e quindi meno conosciuto dal pubblico. In effetti, Paperino figura davvero in uno dei corti della compilation…e pensare che lo squalo dai denti aguzzi aveva fatto una seconda apparizione nel 1939 all’interno del corto Capitan Paperino, proprio come antagonista del papero!

Corti presenti e loro edizione italiana:
• PINGUINI INNAMORATI (Peculiar Penguins; 1934) – Silly Symphony
 GALLO NEL POLLAIO (Cock o’ the Walk; 1935) – Silly Symphony
• SOGNANDO FRA LE STELLE (Wynken, Blynked and Nod; 1938) – Silly Symphony
• CONIGLIETTI BUFFI (Funny Little Bunnies; 1934) – Silly Symphony
• GALLINELLA SAGGIA (The Wise Little Hen; 1934) – Silly Symphony
• PAPÀ NATALE (Santa’s Workshop; 1932) – Silly Symphony
• LA NOTTE DI NATALE (The Night Before Christmas; 1933) – Silly Symphony

Precedente Nasce un Nuovo Mondo Successivo Silly Symphonies Vol. 2

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.