Promo e bumper

Altro aspetto a dir poco fondamentale nel mondo delle videocassette Disney sono i promo. Non è possibile stilare un preciso elenco delle differenti versioni – come fatto precedentemente per i messaggi antipirateria e per le intro – ma riteniamo doveroso esporre alcuni particolari salienti.

Nelle videocassette distribuite fino al 1987, un’unica sequenza promozionale viene inserita alla fine del programma: l’oggetto pubblicizzato sono le Pietre Preziose – libri illustrati dedicati spesso ai Classici – più i periodici editoriali Disney, tutte edizioni Mondadori. Le voci narranti sono, in ordine, di Milena Albieri e Gianni Quillico.
VIDEO

Dal 1987 questo promo comincerà via via a sparire, fino a che a metà del 1988 spunta in alcune cassette un fugace spot di 10 secondi dedicato al settimanale Topolino, in particolar modo al passaggio dall’editore Mondadori a Disney Italia. In questa sequenza lo stesso Mickey, con la voce di Claudio Trionfi, ci comunica che è lui, “Più Topolino che mai”, mentre un baffuto edicolante doppiato da Silvano Piccardi ci mostra la copertina del n. 1702, uscito il 10 Luglio ’88.
VIDEO

Nel 1989 viene realizzato un nuovo promo, affidato ancora alla voce di Silvano Piccardi ed anch’esso mirato ad elencare le uscite periodiche in edicola dei fumetti disneyani. Interessante la scelta del sottofondo, la celebre Mickey Mouse Club March, ma la vera particolarità di questo promo è il regalo che veniva spedito agli abbonati del settimanale Topolino: trattasi della vhs Il magico mondo di Topolino, che appare anche alla fine dello spot, nonostante l’etichetta sulla cassetta sia quella superata, con il Topolino Apprendista Stregone.
VIDEO

In alcune vhs edite nel 1991 viene inserita alla fine del programma una terza versione del promo relativo alle uscite editoriali: anche stavolta la Marcia di Topolino è il tema musicale – anche se in una versione strumentale e più lenta – e anche stavolta viene esibita una videocassetta in regalo per gli abbonati del settimanale, ovvero Paperino & la sua banda. La voce è nuovamente di Gianni Quillico.
VIDEO

Dopo il 1990 i promo iniziano ad acquistare un ruolo di maggior rilievo.
In tutti i nastri, dopo i messaggi antipirateria iniziali, cominciano ad apparire alcuni promo più ampi: oltre ai classici spot sui fumetti, nascono pubblicità per promuovere i parchi disneyani, trailer cinematografici o anticipazioni delle nuove uscite per l’home video.

Ad esempio, nel 1991 diventa iconico un promo narrato dalla voce di Mario Cordova che pubblicizza la nascita di Eurodisney, l’attuale Disneyland Paris, celebre parco divertimenti che avrebbe visto la luce l’anno successivo.
VIDEO

Nel 1992 appaiono per la prima volta due cartelli su sfondo nero, che differenziano le future uscite cinematografiche – “Prossimamente nei migliori cinema”, presente in differenti versioni – da quelle per l’home video – “Prossimamente in videocassetta” -.

A partire dal 1993 i cartelli vengono aggiornati con una nuova scritta bianca su sfondo azzurro e un jingle sonoro di accompagnamento (anche se in alcune versioni per il noleggio i cartelli rimarranno muti). Ai due “Prossimamente…” viene aggiunto in pianta stabile il “Disponibile in videocassetta”, mentre in alcune vhs troveremo anche un avviso che rinvierà alla fine del programma, con lo slogan “…e dopo il film non perdete altre divertenti novità!”.

 Con il passare degli anni i promo diventano quasi una presenza fissa all’interno delle videocassette: alle tipologie di spot elencate precedentemente si aggiungeranno réclame di articoli digitali come giochi e CD-ROM interattivi e, infine, un eloquente videoclip pubblicitario per promuovere l’avvento del nuovo prodotto per il mercato dell’home video: i Disney DVD.
Con la comparsa della Buena Vista Home Entertainment e della Disney Video i due cartelli introduttivi variano la loro fisionomia: a partire dalla metà del 1995, ad uno sfondo più chiaro viene aggiunto il logo BV con il castello e un carattere più standard, mentre il jingle sonoro rimane il medesimo. Il cartello di rimando ai promo finali varia invece in: “…e subito dopo il film, altre novità Disney!”.

Una menzione a parte meritano i cartelli inseriti nelle edizioni per il noleggio dei Live Action disneyani dal maggio 1994 in poi. In queste vhs venivano pubblicizzati film di “azione vivente” di molte label della casa del Topo: Walt Disney Pictures, Touchstone Pictures, Hollywood Pictures…tutte accomunate dal classico marchio della distribuzione Buena Vista. I cartelli sono davvero suggestivi e mostrano, con l’ausilio di un ottimo motivetto sonoro, quando una sala cinematografica vuota (“Nei migliori cinema”), quando uno schermo televisivo con a fianco delle videocassette marchiate Buena Vista Home Video (nonostante il nome della società sia già variato in Buena Vista Home Entertainment).

Nel 1995 i cartelli vengono sostituiti: il cinema vuoto fa spazio ad una schermata in cui una pellicola ed altri elementi cinematografici (macchina da presa, fari…) fanno da sfondo ad un countdown per scoprire le novità della Buena Vista International sul grande schermo, mentre quelle in cassetta sono affidate ad un bellissimo bumper che mostra ben nove tubi catodici dove scorrono tutti i marchi disneyani già nominati; la didascalia recita “Buena Vista Home Entertainment presenta le novità a noleggio in videocassetta”.

Nel 2001 fanno una breve apparizione dei nuovi cartelli, in cui il logo con il castello si avvicina alla telecamera accompagnata da un incalzante jingle, facendo presto spazio ad uno sfondo bianco con una fumettosa didascalia in giallo (“Prossimamente al cinema” o “Prossimamente in videocassetta”). Questi cartelli saranno presenti in un numero esiguo di vhs.

I cartelli con lo sfondo azzurro rimarranno invece presenti pressochè in tutte le videocassette prodotte per la vendita, fino all’inizio dell’era dei Disney DVD.

 

Avanti