Winny Puh orsetto ghiottone

Titolo italiano: Winny Puh orsetto ghiottone
Titolo originale: Winnie the Pooh and the Honey Tree

Codice: Cod. 4020
Durata: 51 minuti
Edizione: Settembre 1982
Distribuzione: Walt Disney Home Video
Tipologia: Noleggio
Box: Bianco grande in plastica morbida
Messaggio antipirateria: Creazioni
Intro: Neon Mickey
Promo iniziali: Assenti.
Promo finali: Le pietre preziose Mondadori; Periodici a fumetti Disney Mondadori.
Contenuto: La videocassetta contiene il cortometraggio del 1966 Winny-Puh l’orsetto goloso, comprensivo di crediti originali e con il suo doppiaggio italiano d’epoca, oltre a tre cartoon classics, dalle serie di Paperino, Pluto e Pippo, anch’essi con i loro titoli di testa e di coda originali.

Segni particolari: Con questa videocassetta, l’orsetto sciocco Winnie fa ufficialmente il suo esordio all’interno del mondo della Walt Disney Home Video. Il nastro, l’ultimo delle prime venti Neon Mickey uscite nel Settembre del 1982, presenta infatti il cartoon di esordio del personaggio ideato dallo scrittore inglese Alan Alexander Milne nel 1926 e reinventato da Walt Disney quarant’anni dopo, Winny-Puh l’orsetto goloso (questo il corretto titolo italiano d’epoca!), unitamente a tre corti classici. Come abbiamo scritto in occasione della scheda de I capolavori di Walt Disney – 9 Oscars, il cartoon dell’orsetto giallo venne distribuito nei nostri cinema nel 1966 – anno della sua realizzazione – in abbinamento ad una riedizione del documentario Deserto che vive e a tre corti classici vincitori di premi oscar: I tre gattini orfanelli, Il toro Ferdinando e Porgi la zampa, mentre negli States fu abbinato nello stesso anno all’indimenticabile Live Action Quattro bassotti per un danese. Stavolta lo vediamo invece assieme ad altri tre corti disneyani: Ape di guardia dalla serie di Paperino, L’uccellino di Pluto da quella del cucciolone e Caccia alla tigre con Pippo (notare come in tutti e tre i cartoon il protagonista di turno abbia a che fare con una controparte “animalesca”). Dei tre episodi, solo quest’ultimo è doppiato in italiano. Il doppiaggio di questo memorabile corto di Goofy è stato realizzato quasi sicuramente per essere inserito in questa videocassetta, e non ripescato da trasmissioni televisive o master cinematografici pre-esistenti perché una voce “milanese” (quella di Silverio Pisu) a narrare fuori campo le maldestre azioni del personaggio farebbe pensare che per brevità si sia ricorsi ai doppiatori attivi prevalentemente a Milano, poiché era la stessa città dove aveva sede la Disney Home Video.

Ma venendo al cartoon di Winnie the Pooh e degli amici del Bosco dei Cento Acri, questo si presenta dopo i messaggi antipirateria e la intro stile “Neon Mickey”, con i suoi bellissimi crediti originali e con il doppiaggio italiano d’epoca realizzato con le più classiche voci della C.D.C. quasi sicuramente diretto da Giulio Panicali. Ai dialoghi ai testi italiani delle canzoni troviamo il Comandante de Leonardis mentre a far parlare per la prima volta in italiano l’orsetto Pooh è Oreste Lionello, accompagnato da Lauro Gazzolo su Tappo, Giorgio Capecchi sul becco di Uffa, la dolce Rosetta Calavetta su Cangu (e non Kanga, come diverrà purtroppo nei ridoppiaggi, facendo così perdere il gioco di parole che anche in italiano era riuscito a mantenere de Leonardis) ed un memorabile Giuseppe Rinaldi a tessere le fila del tutto in qualità di voce narrante.

Il cartoon, in questa versione, non vedrà mai più la luce in videocassetta – se non si considera la riedizione del presente nastro – ma sarà redistribuito come parte del ventiduesimo Classico Le avventure di Winnie the Pooh nel 1997 subendo per l’occasione un ridoppiaggio. La bianca fascetta presenta la scena dell’episodio in cui Christopher Robin (nella realtà il figlio di Milne) e Tappo provano a tirar fuori l’ingordo Pooh dalla tana del coniglietto, mentre sul retro, oltre alla didascalia che elenca anche i corti classici con i loro titoli originali, troviamo due riquadri de L’orso goloso e Pluto e la talpa, che non sono presenti nell’edizione italiana, ma che erano stati scelti per accompagnare il cartoon dell’orsetto nelle edizioni statunitensi, tedesche e svedesi.
Questa videocassetta sarà invece rieditata nel 1987, con un design totalmente aggiornato, a differenza del contenuto.

Corti presenti e loro edizione italiana:
• WINNY-PUH L’ORSETTO GOLOSO (Winnie the Pooh and the Honey Tree; 1966) – Winnie the Pooh
Edizione italiana: Winny-Puh l’orsetto goloso

• APE DI GUARDIA (Bee on Guard; 1951) – Paperino
Corto presentato nella sua versione originale

• L’UCCELLINO DI PLUTO (Pluto’s Fledgling; 1948) – Pluto
Corto presentato nella sua versione originale

• CACCIA ALLA TIGRE (Tiger Trouble; 1945) – Pippo
Voce narrante: Silverio Pisu
Pippo:

Precedente TopoVideoClub #5 Successivo Winny Puh orsetto ghiottone (riedizione)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.