Topolino & Soci

Titolo italiano: Topolino & Soci
Titolo originale:

Codice: VS 4278
Durata: 46 minuti
Edizione: Settembre 1989
Distribuzione: Walt Disney Home Video
Tipologia: Vendita
Box: Nero grande in plastica rigida
Messaggio antipirateria: Macchina da scrivere – Vendita
Intro: Apprendista Stregone
Promo iniziali: Assenti.
Promo finali: Uscite editoriali Disney vrs. 1989.
Contenuto: La vhs contiene una compilation di sei corti classici, non sempre completi di crediti originali: quattro provengono dalla serie di Topolino e due da quella di Pluto. I corti sono doppiati in italiano, fatta eccezione per Il Concerto Bandistico, rimasto in lingua originale.

Segni particolari: Con Topolino & Soci comincia una nuova era per le videocassette Walt Disney Home Video. Prima del Settembre 1989 era già iniziata la redistribuzione per la vendita di alcune vhs editate originariamente per il noleggio (Buon Compleanno Paperino, I Capolavori di Walt Disney, ecc.), ma questa ci risulta essere – per quanto riguarda i corti animati – la prima cassetta “inedita” prodotta esclusivamente per la vendita.
Come vedremo a breve, la compilation ha in realtà ben poco di inedito se escludiamo il doppiaggio, in quanto tutti i sei cartoon erano già stati inclusi in due vhs uscite qualche anno prima.
Dopo i messaggi antipirateria e la intro stile “Apprendista Stregone”, sul jingle sonoro tipico dell’antica intro “Neon Mickey” (!) appare il fotogramma dal corto Il Concerto Bandistico che potete vedere qui sotto, con la didascalia Mickey & Company che parrebbe essere il titolo originale del programma.

La questione è però un po’ spinosa. Cominciamo col farvi notare un piccolo dettaglio: anche altre vhs redistribuite nello stesso periodo della presente sfoggiavano all’inizio del programma un fermo immagine di un corto con sottotitolo in lingua originale; è il caso, per esempio, delle riedizioni di Paperino e la Sua Banda di Paperi e Le Vacanze di Pippo, che provenivano entrambe da un master internazionale. Esiste quindi una vhs originale dal titolo Mickey & Company? Risposta affermativa, ma non è quella che stiamo cercando; trattasi infatti di un nastro australiano contenente una compilation di corti che poco hanno a che spartire con quelli contenuti in Topolino & Soci.
Da dove proviene allora il master di questa misteriosa compilation? Cerchiamo di arrivarci a piccoli passi.
Se possedete la cassetta, prendetela in mano e fate caso al retro. Al di sotto dei due riquadri del topo è presente l’elenco dei corti (non in ordine di apparizione, bensì cronologico!) e quello che dovrebbe essere il titolo originale del programma: Cartoon Festival I. Se possedete anche quest’ultima vhs….beh, complimenti per la vostra collezione! Prendetela, soffiate via la polvere – altrimenti date un’occhiata alla nostra scheda – e vi accorgerete che l’elenco dei corti non combacia con il nostro. O meglio, Il Concerto Bandistico, Pronto Soccorso, Un Problema di Ossi e Pulitori di Orologi corrispondono, ma gli altri due? Ebbene, Topolino Va in Vacanza e Il Pappagallo di Topolino sono i due episodi della serie del topo eliminati nella riedizione di Paperino e la Sua Banda di Paperi (insieme a due Silly), con ogni probabilità per rendere quel programma più “attinente” al microcosmo di Paperino.

Ripercorriamo quindi brevemente le tappe e giungeremo ad una possibile conclusione. Dalla vecchia Cartoon Festival I sono stati prelevati quattro corti di Topolino e Pluto, mentre due – sempre del topo – dalla prima edizione di Paperino e la Sua Banda di Paperi. Aggiungiamo un ridoppiaggio quasi integrale, un cartello iniziale in inglese creato ad hoc per dare un tocco di internazionalità ed ecco una videocassetta nuova di zecca dedicata al mondo di Mickey Mouse! Ma allora perchè sul retro è stampato il titolo originale della Cartoon Festival dell’82? A nostro avviso, semplicemente perchè un vero e proprio titolo originale non esiste: con ogni probabilità il master è stato realizzato interamente in Italia. Potrebbe confermarlo la data in numeri romani riportata sul retro e anche alla fine del programma, che svela il confezionamento dello stesso nel 1989 (MCMLXXXIX), stesso anno della sua distribuzione.
Mettiamo ora la parola fine a questo lungo excursus e concentriamoci sul doppiaggio: tutti i cartoni animati contenuti nella videocassetta sono presentati in lingua italiana. Tutti, tranne Il Concerto Bandistico, rimasto inspiegabilmente in originale, per quello che pensiamo essere un semplice errore. È questa una delle primissime volte che in una vhs sono raccolti corti col nuovo e ben noto cast anni ’90 di doppiatori. L’edizione italiana è curata come di consueto dalla Royfilm s.r.l. che, con l’utilizzo delle voci del Gruppo Trenta, fa parlare Topolino e i suoi soci, per citare il titolo del nastro. Va segnalato, impresso in quest’ultimo, il corto Pulitori di Orologi che fino a qualche anno fa veniva curiosamente trasmesso anche in tv, dalla Rai, con un doppiaggio d’epoca anni ’70. Nell’edizione anni ’90 invece i motivetti canticchiati da Paperino sono mantenuti in lingua originale, a differenza di quelli di Pippo che son doppiati da Vittorio Amandola, mentre la molla, che fa eco alle battute di Paperino pronunciate da Luca Eliani, non è doppiata. Un nuovo doppiaggio italiano del corto verrà realizzato per la tv nel 2010, mantenendo a confronto con la precedente versione solo Eliani, ma doppiando questa volta anche il cantato precedentemente inedito e la Molla (che in questa nuova versione ha la voce effettata di Leslie James La Penna, il quale ne ha diretto anche il ridoppiaggio).  

Come accennato nel contenuto, stranamente non tutti i corti presentano i loro crediti originali: Topolino Va in Vacanza ne è totalmente privo, mentre Pulitori di Orologi conserva solo quelli finali.
Del design abbiamo già parlato a sufficienza, sottolineiamo però che l’immagine della cover è la medesima della Cartoon Festival I e della riedizione dell’85 Cartoons Disney 1; sul retro invece i classici riquadri sono ancora da Il Concerto Bandistico e da Topolino Va in Vacanza. Il carattere del titolo è palesemente lo stesso di quello storico del settimanale italiano Topolino, il che potrebbe erroneamente far pensare ad una distribuzione editoriale della cassetta, proprio in abbinamento al fumetto; si tratta senza grossi dubbi di una semplice operazione di marketing. Sulla rossa costina appare invece un riquadro con un’immagine del topo anni ’30, della quale però non conosciamo la provenienza.

Corti presenti e loro edizione italiana:
• IL CONCERTO BANDISTICO (The Band Concert; 1935) – Topolino
Corto presentato nella sua versione originale

• TOPOLINO VA IN VACANZA (Mr. Mouse Takes a Trip; 1940) – Topolino
Topolino: Gaetano Varcasia
Pietro Gambadilegno: Riccardo Barbera
Signora:

• UN PROBLEMA DI OSSI (Bone Trouble; 1940) – Pluto
VFC: Gaetano Varcasia

• PULITORI DI OROLOGI (Clock Cleaners; 1937) – Topolino
Topolino: Gaetano Varcasia
Paperino: Luca Eliani
Pippo: Vittorio Amandola
Molla: –originale
VFC: Gaetano Varcasia

• PRONTO SOCCORSO (First Aiders; 1944) – Pluto
Minni: Barbara Castracane

• IL PAPPAGALLO DI TOPOLINO (Mickey’s Parrot; 1938) – Topolino
Pappagallo: Massimo Corvo
Voce alla radio: Gigi Angellillo
Topolino: Gaetano Varcasia

Precedente Cartoon Festival III Successivo Le Avventure di Caccia del Prof. De Paperis

Lascia un commento

*