Le Avventure di Caccia del Prof. De Paperis

Titolo italiano: Le Avventure di Caccia del Prof. De Paperis
Titolo originale: The Hunting Instinct


Codice: Cod. 4096
Durata: 70 minuti
Edizione: Dicembre 1985
Distribuzione: Walt Disney Home Video
Tipologia: Noleggio
Box: Bianco grande in plastica morbida
Messaggio antipirateria: Macchina da scrivere – Noleggio
Intro: Spaceship
Promo iniziali: Assenti.
Promo finali: Le pietre preziose Mondadori; Periodici a fumetti Disney Mondadori.
Contenuto: La vhs contiene lo special dal titolo The Hunting Instinct, originariamente una puntata della serie tv Disneyland, proiettata sul grande schermo in Italia nel 1963. I dieci corti contenuti al suo interno sono privi dei titoli di testa e coda e sono spezzo “tagliuzzati” per renderli più brevi.

Segni particolari: The Hunting Instinct è una speciale puntata della serie tv Walt Disney’s Wonderful World of Color – da noi Disneyland – del 1961, che vede come protagonista il Professor Pico De Paperis. Questo letterato dalle origini germaniche aveva esordito proprio nella suddetta serie televisiva, nell’episodio An Adventure in Color, mentre fa il suo ingresso nel mondo dell’home video grazie a questa videocassetta.
In Italia l’episodio piacque così tanto che si decise di tramutarlo in un film cinematografico due anni dopo, con il nuovo titolo Le Avventure di Caccia del Prof. De Paperis e con l’aggiunta del corto docu-fiction Due Strani Amici, anch’esso in qualche modo affine al tema della caccia. Lo special fu portato al cinema anche in altri paesi, come Francia e Messico. Dodici anni dopo invece il film approderà in videocassetta: veniamo appunto al nastro in questione. Quasi sicuramente al cinema, all’epoca, c’erano dei cartelli italiani (quantomeno di localizzazione con l’accredito a de Leonardis) ma nella cassetta il master presentato è purtroppo quello originale americano.

Dopo i messaggi antipirateria e la intro stile “Spaceship”, si aprono i titoli e i crediti per l’appunto in inglese, dopodiché una voce esterna (quella di Elio Pandolfi, che nel programma darà voce anche a Paperino) ci annuncia Walt Disney in carne ed ossa, che presenta a tutti il Professor De Paperis come un grande luminare – nonché zio di Paperino! – e lo accoglie nello studio, per parlare dell’argomento “L’uomo è cacciatore nato”, con l’ausilio del suo aiutante Herman (qui chiamato Ermanno), ovvero la fotocopia di Bootle Beetle da giovane.
Pico ci mostra alcune brevissime sequenze animate originali sotto forma di diapositive proiettate su uno schermo, rappresentanti vari tipi di cacciatori, tra cui il Paperino cacciatore di insetti. Da qui si susseguono i corti classici a tema, intervallati dalle sequenze del Professore, che tiene una vera e propria conferenza sull’argomento.

Tutti i dieci corti sono introdotti e talvolta interamente commentati dalla voce fuori campo del nostro relatore e alcuni sono in una versione tagliata, per ridurne la durata. Il doppiaggio italiano è davvero interessante, dato che si tratta di quello cinematografico e quindi degli anni ’60! Vi sono molte particolarità: ad esempio nel corto Cip e Ciop Cavalieri Solitari il “pietride” di nome Black Pete viene chiamato semplicemente Gambadilegno, mentre nel corto Il Clown della Giungla c’è un buco di audio su una battuta di Paperino, nel momento in cui cerca cerca di colpire l’Aracuan con la sua macchina fotografica. Inoltre è obiettivamente emozionante vedere e sentire Walt parlare in italiano con una delle sue voci d’epoca, Riccardo Mantoni (fratello doppiatore del più noto presentatore Corrado) che s’incolla perfettamente sul volto del papà di Topolino. Anche se lontano dalla caratterizzazione originale di Paul Frees (molto fedelmente riprodotta da Gerolamo Alchieri dagli anni ’90) Lauro Gazzolo è un ottimo Pico De Paperis, che oltretutto si “sdoppia” dando voce anche ad un avo di Pico e regalando così al pubblico italiano una narrazione da “vecchietto del west” che tanto ha reso celebre Gazzolo. Da segnalare, a livello vocale, anche la presenza di Oreste Lionello sul Ranger e Giuliana Maroni su Ciop.
L’edizione italiana venne ovviamente adattata da Roberto de Leonardis presso la Royfilm con l’utilizzo, all’epoca, dei doppiatori della C.D.C.

La cover tendente al verde è molto simpatica ed è l’unica in Italia a presentare un’illustrazione di Pico, qui in compagnia del nipote Paperino, che cerca di raggirarlo con delle finte impronte. Sul retro campeggiano invece raffigurazioni dei corti Il Clown della Giungla, Caccia alla Tigre e L’Orsetto Lavatore. Quest’ultimo corto non compare nella vhs, ma era presente nella versione originale dello special, insieme a Caccia alla Volpe e Paperino Inventore, eliminati nella versione italiana a favore di La Leggenda della Roccia del Coyote, L’Orso Pescatore (che infatti inizia senza essere stato introdotto) e Topolino in Australia, per motivi a noi ignoti.

Corti presenti e loro edizione italiana:

Annunciatore di Walt: Elio Pandolfi
Walt Disney: Riccardo Mantoni
Pico De Paperis: Lauro Gazzolo

• PAPERINO COLLEZIONISTA DI INSETTI (Bootle Beetle; 1947) – Paperino
Paperino: Elio Pandolfi

• PLUTO CANE DA PUNTA (The Pointer; 1939) – Topolino
Topolino:

• IL CLOWN DELLA GIUNGLA (Clown of the Jungle; 1947) – Paperino
Paperino: Elio Pandolfi

• CIP E CIOP CAVALIERI SOLITARI (The Lone Chipmunks; 1954) – Cip & Ciop
Cip:
Ciop: Giuliana Maroni
Pietro Gambadilegno: Luigi Pavese
Capitano: 
Caporale:

• LA LEGGENDA DELLA ROCCIA DEL COYOTE (The Legend of Coyote Rock; 1945) – Pluto
Voce narrante: Lauro Gazzolo

• CACCIA ALLA TIGRE (Tiger Trouble; 1945) – Pippo
Voce narrante: Emilio Cigoli

• L’ORSO PESCATORE (Hooked Bear; 1956) – Special Cartoon
Ranger: Oreste Lionello
Orso Girolamo: Leonardo Severini
Capo del Ranger:

• UN CONDOR PER AMICO (Contrary Condor; 1944) – Paperino
Paperino: –originale

• TOPOLINO IN AUSTRALIA (Mickey Down Under; 1948) – Topolino
Topolino:

• PAPERINO A CACCIA (Rugged Bear; 1953) – Paperino
Paperino: Elio Pandolfi
Orso nel baule: Leonardo Severini

Precedente Topolino & Soci Successivo Cartoni & Musica - Juke Box Rock

Lascia un commento

*