I capolavori di Qui Quo Qua

Titolo italiano: I capolavori di Qui Quo Qua
Titolo originale: Hewey, Dewey & Louie’s Greatest Hits

Codice: VS 4707
Durata: 60 minuti
Edizione: Novembre 1997
Distribuzione: Buena Vista Home Entertainment
Tipologia: Vendita
Box: Giallo piccolo in plastica rigida
Messaggio antipirateria: BV Home Entertainment
Intro: Disney Video
Promo iniziali: Prossimamente in videocassetta: I Classici – Lilli e il vagabondo (edizione restaurata). Disponibile in videocassetta: Le avventure di Winnie the Pooh.
Promo finali: Assenti.
Contenuto: La videocassetta contiene una compilation di sette corti classici dalla serie di Paperino, prodotti dal 1939 al 1953. Tutti i cartoon sono privi dei loro crediti ed inseriti all’interno di un programma realizzato riciclando animazioni provenienti da altri prodotti Disney, introdotto da una videosigla in italiano.

Segni particolari: Piccola sorpresa. Dopo l’apertura dedicata a Topolino, il secondo volume della serie I capolavori non è dedicato agli due componenti del magico trio disneyano, bensì ai tre nipotini di Paperino, ecco quindi I capolavori di Qui Quo Qua. Attenzione però: tralasciando le date di uscita riportate sul retro delle fascette e concentrandoci sui soli codici delle prime tre cassette della collana, pare che il volume dedicato al Papero alla marinara fosse stato previsto come il primo ad essere lanciato sul mercato (codice VS 4690), quello del Topo come il secondo (VS 4700) e quello dei tre fratelli come terzo (VS 4707), mentre al momento dell’uscita l’ordine è stato curiosamente invertito mettendo la vhs dedicata a Donald al terzo posto.

Dopo il materiale introduttivo si apre la divertente videosigla del programma in italiano, interpretata dal poliedrico Ernesto Brancucci, che si conclude sul cartello del titolo su sfondo arancione. Come nel volume precedente, la prima sequenza di raccordo vede Topolino presentare lo show, attraverso un’animazione estrapolata dalla riedizione del 1941 del corto Spettacolo di beneficenza. Tutti i cartoon sono ovviamente prelevati dalla serie di Paperino, dato che i tre “paperotti” (così sono chiamati nella videosigla) non sono titolari di una propria serie di Walt Disney Cartoon Classics. Il primo episodio è Hockey su ghiaccio e notiamo subito che l’ordine dei corti riportato sul retro della fascetta è errato, dato che quest’ultimo è segnato in fondo alla lista! All’inizio di ogni episodio appare in basso a sinistra una didascalia con titolo in italiano e anno di uscita del cartoon. Si tratta sicuramente di una novità positiva, dato che come sappiamo tutti i corti sono mozzati dei crediti iniziali e finali.

Se il doppiaggio dei cartoon classici da 7 minuti è presentato nelle versioni pre-esistenti (in un paio di corti, quindi, sentiamo un Luca Eliani particolarmente acerbo e alle prime armi nel becco di Paperino) le scene collante sono state doppiate dalla Royfilm con la Angriservices Edizioni che ha curato la sonorizzazione. Leslie James La Penna e Andrea de Leonardis firmano ancora, rispettivamente, la direzione del doppiaggio e l’adattamento dei dialoghi.
Curiosamente, tra le voci dei personaggi, torna Paperina con la voce “storica” di Paola Giannetti, quando nel precedente volume della collana già si era sentita la nuova voce di Laura Lenghi!
Quel che però davvero stupisce è che, in questa sede, i tre nipotini non siano doppiati da quest’ultima (la Lenghi, appunto) ma da Maura Cenciarelli che viene regolarmente accreditata nei cartelli italiani.

Sul retro della fascetta verde vengono segnalati anche due cartoni inediti in videocassetta: si tratta de Il numero fortunato e Il grande scontro (dove il personaggio del “pietride” Peewee Pete viene chiamato in italiano direttamente Pietro Gambadilegno), effettivamente mai distribuiti prima per l’home video, mentre è già la terza volta che ci imbattiamo in Paperino e il gorilla all’interno di una cassetta Disney. Oltre alla didascalia, sul retro sono presenti un riquadro da Il reato di Paperino e un paio di immagini della prima apparizione dei nipotini, I nipoti di Paperino, ma incomprensibilmente questo corto non è stato incluso nel volume (appaiono solo alcuni fotogrammi all’interno della videosigla); la scelta è piuttosto indecifrabile, data l’importanza dell’episodio nella storia animata di Qui, Quo e Qua. L’episodio apparirà comunque nella sua integrità all’interno del volume dedicato allo zio Paperino.
La videocassetta verrà rieditata nel 2003 con box cartonato in allegato al settimanale Tv sorrisi e canzoni, stavolta come ultimo volume della collana.

Corti presenti e loro edizione italiana:

◊ Personaggi nelle scene di raccordo:
Topolino: Alessandro Quarta
Paperino: Luca Eliani
Qui: Manuela Cenciarelli
Quo: Manuela Cenciarelli
Qua: Manuela Cenciarelli
Pippo: Vittorio Amandola
Pico De Paperis: Gerolamo Alchieri
Minni: Paola Valentini
Paperina: Paola Giannetti
Pietro Gambadilegno: Massimo Corvo

HOCKEY SU GHIACCIO (The Hockey Champ; 1939) – Paperino
Paperino: Luca Eliani
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi

PAPERINO E IL GORILLA (Donald Duck and the Gorilla; 1944) – Paperino
Voce alla radio: Danilo De Girolamo
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi
Paperino: Luca Eliani

IL REATO DI PAPERINO (Donald’s Crime; 1945) – Paperino
Paperino: Luca Eliani
Voce della coscienza: Gil Baroni
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi
Paperina: Paola Giannetti

TUTTI A TAVOLA (Soup’s On; 1948) – Paperino
Paperino: Luca Eliani
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi

IL NUMERO FORTUNATO (The Lucky Number; 1951) – Paperino
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi
Annunciatore radio:
Paperino: Luca Eliani

IL GRANDE SCONTRO (Canvas Back Duck; 1953) – Paperino
Paperino: Luca Eliani
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi
Ragazzetto: Fabrizio Manfredi (voce 1);
Pietro Gambadilegno: Massimo Corvo

PAPERINO E LA FONTE DELLA GIOVINEZZA (Don’s Fountain of Youth; 1953) – Paperino
Paperino: Luca Eliani
Qui, Quo, Qua: Laura Lenghi
Coccodrillo:

Precedente I capolavori di Topolino (riedizione editoriale "Tv sorrisi e canzoni") Successivo I capolavori di Qui Quo Qua (riedizione editoriale "Tv sorrisi e canzoni")

2 commenti su “I capolavori di Qui Quo Qua

    • VHSWD il said:

      Non ricordi male! Quel ragazzetto ha però più voci, se ricordi il corto. Quando ha l’aspetto “angelico” col lecca-lecca in bocca è sicuramente doppiato da Fabrizio Manfredi ma, sotto alla maschera, ha una voce che non siamo riusciti ad individuare con certezza…probabilmente uno tra Sergio Luzi o Maurizio Fiorentini. In ogni caso accreditiamo Manfredi, grazie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.