Cartoon Classics – Topolino e Minni innamorati

Titolo italiano: Cartoon Classics – Topolino e Minni innamorati
Titolo originale: Mickey Loves Minnie

Codice: VS 4736
Durata: 46 minuti
Edizione: Febbraio 1998
Distribuzione: Buena Vista Home Entertainment
Tipologia: Vendita
Box: Giallo piccolo in plastica rigida
Messaggio antipirateria: BV Home Entertainment
Intro: Disney Video
Promo iniziali: Prossimamente in videocassetta: I Classici – Cenerentola; Alla ricerca di Christopher Robin. Disponibile in videocassetta: I Classici – Lilli e il vagabondo; Cuccioli nella giungla – Giorni da ricordare.
Promo finali: Assenti.
Contenuto: La vhs presenta una compilation di sei corti classici, dei quali tre dalla serie di Topolino (due originariamente in b/n, in una nuova versione ricolorata) e uno a testa da quelle di Paperino e Pluto, oltre ad una Silly Symphony. Tutti gli episodi sono comprensivi di titoli di testa e coda originali, mentre le title card sono interamente in italiano, realizzate appositamente per la distribuzione in questo nastro.

Segni particolari: Siamo giunti al termine di questa gloriosa collana di videocassette, che ha caratterizzato gli anni ’90 al pari delle Canta con noi, dei Miniclassici o delle collane relative a serie tv, quali DuckTales – Avventure di paperi, Cip e Ciop agenti speciali, Darkwing Duck, TaleSpin, eccetera. Come anticipato nella precedente scheda, anche stavolta ci troviamo di fronte ad un volume lanciato sul mercato in occasione della festa degli innamorati (addirittura due anni dopo l’uscita dell’ultimo volume!), come suggerisce il titolo italiano Topolino e Minni innamorati. Come ultimo volume ci si sarebbe aspettati sicuramente qualcosa di più che un altra vhs che ricalca la fisionomia della precedente, ma la compilation di sei corti classici presenta sicuramente alcuni aspetti interessanti.

Come successo per Topolino amore mio, il faccione sul logo della collana ed il titolo del volume lasciano intendere che il protagonista della compilation sia il nostro Mickey, ma in realtà ancora una volta l’elenco dei corti è misto. I primi due episodi e l’ultimo fanno sì capo alla serie di corti del Topo, ma in mezzo c’è spazio anche per una Silly Symphony e due cartoon provenienti dalle serie di Pluto e Paperino. Dopo il materiale introduttivo e lo spot antipirateria “È un vero Walt Disney” nella sua versione con la vhs de La carica dei 101, per la prima volta nella collana ci troviamo di fronte ad un cartello animato realizzato ad hoc, che potete vedere nell’immagine soprastante. Questo cartello è stato realizzato accorciando quello originale, presente nella videocassetta USA “one-shot” dal titolo Mickey Loves Minnie: il gigantesco cuore rosa dove campeggia il titolo del programma deriva in realtà da un’immagine fissa della coppia di piccioncini seduti con aria sognante ad un bar, intenti a sorseggiare un gelato alla panna montata (potete vedere l’intro completa su YouTube, scrivendo il titolo del nastro); la medesima illustrazione campeggia anche sulla custodia cartonata della cassetta americana. In sottofondo possiamo sentire il motivo musicale che fungeva da sigla in alcuni passati volumi della collana, principalmente tema di alcuni Special Cartoon usciti negli anni ’50.

I primi due corti sono Il primo amore e Topolino menestrello – chiamato sul retro della fascetta con il nome errato Laggiù nel medioevo – o meglio edizioni ricolorate e ridoppiate di due cartoon che in origine erano in b/n (va detto che il master del primo è troppo chiaro, al limite del fastidioso), dove Alessandro Quarta è la voce del protagonista, mentre l’ultimo è I favolosi anni di fine secolo, dove sul Topo possiamo ancora apprezzare la caratterizzazione del compianto Gaetano Varcasia. Sempre sul retro della fascetta, nella didascalia, scopriamo la presenza di tre cartoon inediti in video all’interno del nastro: se questo è totalmente vero per i primi due episodi che aprono la compilation, non è del tutto corretto riferendoci alla Silly Pinguini innamorati, che è inedita solo nella versione doppiata in italiano presentata in questo volume; la versione originale non doppiata era già stata distribuita all’interno della videocassetta Silly Symphonies, edita nel 1986. Per quanto riguarda i tre restanti corti, entrambi erano già stati distribuiti per l’home video, anche con i doppiaggi presenti in questa vhs. Peculiare il caso de Il dilemma di Paperino, già inserito all’interno dell’undicesimo volume della presente collana – solamente due volumi prima! – Io Paperino!, aspetto che denota la scarsa attenzione prestata nella realizzazione di questi ultimi volumi, in particolar modo nella scelta degli episodi.

Per questa videocassetta non abbiamo nulla di particolarmente eclatante da segnalare circa l’edizione italiana del nastro. La cosa sicuramente più importante è la battuta di Pippo, doppiato da Vittorio Amandola, nel corto Topolino menestrello di cui però abbiamo già avuto modo di parlare nella scheda di Disney cuori & amori. Su questo nastro Alessandro Quarta batte Gaetano Varcasia con un bel 2 a 1 sul volto di Topolino: il primo lo sentiamo difatti in Il primo amore e Topolino menestrello mentre il secondo solamente in I favolosi anni di fine secolo. Come sempre specifichiamo che l’edizione italiana è curata dalla Royfilm s.r.l..

Un altro aspetto che porta a riflettere è quello riguardante le dimensioni del box giallo: come accaduto nella collana delle Canta con noi, l’ultimo volume è stato licenziato in un periodo in cui il design delle videocassette Disney vedeva la riduzione delle dimensioni delle custodie in plastica, perciò chi possiede tutte le vhs delle due serie si troverà ad avere l’ultimo volume esteticamente diverso da tutto gli altri. Puro aspetto collezionistico, si intende, ma dopotutto noi siamo proprio collezionisti…
L’illustrazione di matrice internazionale impressa sul fronte della fascetta azzurra è carina, ma a nostro avviso non ai livelli della precedente, mentre le immagini sul retro ci mostrano vari momenti delle coppie protagoniste della compilation, alcuni ispirati proprio a corti contenuti nel nastro.
Salutiamo con questo volume atipico un’altra avvincente collana di videocassette anni ’90, che ha alternato volumi degni di nota ad altri discutibili: un mese più tardi saluteremo anche le già nominate Canta con noi, mentre rimarrà in piedi fino al 2000 un’altra collana dedicata ai corti classici: quella denominata I capolavori.

Corti presenti e loro edizione italiana:
• IL PRIMO AMORE (Puppy Love; 1933) – Topolino
Cantante alla radio: Ernesto Brancucci
Minni: Paola Valentini
Topolino: Alessandro Quarta

TOPOLINO MENESTRELLO (Ye Olden Days; 1933) – Topolino
Topolino: Alessandro Quarta
Re: Franco Chillemi
Pippo: Vittorio Amandola
Minni: Paola Valentini

• PINGUINI INNAMORATI (Peculiar Penguins; 1934) – Silly Symphony
corto presentato con la canzone doppiata dal complesso vocale di Ernesto Brancucci

PLUTO SALVA LA CITTÀ (In Dutch; 1946) – Pluto
Donna:
Sindaco: Raffaele Uzzi
Popolani:

• IL DILEMMA DI PAPERINO (Donald’s Dilemma; 1947) – Paperino
Psichiatra: Pietro Biondi
Paperina: Paola Giannetti
Paperino: Luca Eliani

I FAVOLOSI ANNI DI FINE SECOLO (The Nifty Nineties; 1941) – Topolino
Voce fuori campo: Renzo Stacchi
Topolino: Gaetano Varcasia
Minni: Paola Valentini
Fred: Vittorio Amandola
Ward: Vittorio Amandola

Precedente Cartoon Classics - Topolino amore mio Successivo I 50 anni folli di Paperino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.